FreeStyle Libre – Meglio il lettore o il telefono?

Sempre più persone, da tutto il mondo, stanno utilizzando con successo il sistema FreeStyle Libre. Come molti di voi già sapranno, Libre è una tecnologia che consente di monitorare il glucosio facendo a meno della fastidiosa puntura dei polpastrelli. Inoltre, la tecnologia Libre, non sono libera il paziente dalla necessità di pungersi e estrarre una goccia di sangue, ma fornisce anche molte più informazioni. Grazie infatti ad un sensore, dello spessore di un capello, che viene posto sotto la pelle, FreeStyle Libre riesce a leggere il valore del glucosio, continuamente e in automatico. Medico e paziente possono così beneficiare di molte più informazioni, passando dalle 4-8 misurazioni effettuate con le strisce, a centinaia e centinaia di valori raccolti dal sistema Libre, in automatico.
Questa tecnologia funziona in modo abbastanza simile per tutte e tre le versioni di FreeStlyle Libre: Libre 1, Libre 2 e Libre 3. L’unica differenza è che con la terza generazione, Libre 3, il dato viene trasmesso al lettore o allo smartphone in continua, senza necessità di effettuare una scansione NFC.

Libre compatibile con NFC e Bluetooth

Come tutti sanno, inoltre, la tecnologia FreeStyle Libre è compatibile con lo standard NFC e Bluetooth. Il che significa che è possibile utilizzare Libre sia con un apposito lettore, normalmente fornito in forma gratuita inseme ai sensori, oppure un normale telefono tramite l’app FreeStyle LibreLink. Viene quindi logico chiedersi: qual’è la soluzione migliore? Meglio utilizzare FreeStyle con il lettore fornito dalla casa madre oppure con il proprio smartphone? In quali casi le letture risultano più precise? Qual’è il dispositivo che assicura la maggiore facilità di utilizzo?

FreeStyle Libre Reader FreeStyle LibreLink
FreeStyle Libre Reader FreeStyle LibreLink

Proviamo a fare chiarezza, in questo articolo, proprio su questo tema. Spesso medici ed infermieri non sono troppo chiari ed esaustivi nello spiegare al paziente la differenza tra questi due approcci. Storicamente, FreeStyle Libre, è stato introdotto nel mercato di tutti i paesi del mondo provvisto dell’apposito lettore. Questo significa che tutti i pazienti, ed i medici prima di loro, hanno imparato ad utilizzare e fare esperienza con il sistema Libre utilizzando insieme il sensore e il lettore. E poiché il sistema era rivoluzionario, sia medico che paziente sono rimasti entusiasti di come questi due dispositivi funzionavano insieme.

L’app FreeStyle LibreLink

A circa un anno di distanza, è stata resa disponibile un’apposita App, denominata FreeStyle LibreLink, funzionante su qualsiasi smartphone provvisto di NFC, che replicava esattamente le funzioni dell’apposito lettore. L’app LibreLink, disponibile gratuitamene sia per dispositivi Apple (quindi iphone) che Android (quindi Samsung, LG, e moltissimi altri brand) richiede che il telefono del paziente soddisfi alcuni requisiti tecnici tra cui, molto importante, la presenza della funzione NFC. NFC è infatti proprio la tecnologia che consente al sensore, al momento della scansione, di inviare i dati automaticamente al lettore oppure all’App.

FreeStyle Libre Reader FreeStyle Libre 2 Reader
FreeStyle Libre Reader FreeStyle Libre 2 Reader

La presenza dei NFC è infatti la prima caratteristica cui dobbiamo guardare se stiamo valutando di utilizzare FreeStyle Libre con il nostro telefono. Ma prima ancora facciamoci questa domanda: il sistema Libre funziona perfettamente bene se utilizzato tramite uno smartphone? Ci sarà lo stesso grado di precisione? Perderò qualcosa rispetto al lettore?

LibreLink è migliore del Lettore Libre

La verità è fortunatamente molto semplice e positiva: utilizzando FreeStyle tramite il vostro smartphone, con l’app FreeStyle LibreLink, avrete tutte le funzionalità del lettore con in più molte altre cose comodissime che il lettore non può darvi. Vediamole nel dettaglio:

1. La scansione NFC. Il vostro telefono, se provvisto di NFC, può tranquillamente leggere qualsiasi sensore FreeStyle Libre, sia di modello Libre1, Libre2 o Libre3. Va detto che non tutti i telefoni hanno la stessa sensibilità e facilità di scansione. In alcuni di loro, infatti, la scansione può risultare difficoltosa, nel senso che non si riesce a leggere i dati dal sensore al primo colpo. Per semplificarvi la vita, abbiamo raccolto una selezione dei telefoni che risultano più sensibili e veloci proprio nella lettura del sensore

2. La visualizzazione dei dati. Lo schermo del vostro smartphone è sicuramente più adatto a mostrare tutti i dati che il sistema Libre può fornirvi. Dal valore puntuale del glucosio, alle frecce di tendenza, ai grafici più complessi, avrete sempre una lettura più semplice ed immediata utilizzando uno smartphone. Specie se avete qualche difficoltà alla vista, il nostro consiglio è di affidarvi con fiducia su telefoni dal display grande e luminoso.

3. La condivisione dei dati con medico e familiari. Una volta letto il dato dal sensore, lo smartphone e il lettore Libre si comportano in modo molto diverso. Il lettore Libre memorizza i dati di glicemia nella sua memoria interna. Questo può essere utile, quando andrete a visita dal diabetologo, perché lui potrà collegare il lettore Libre al suo PC attraverso un cavo USB e leggere i vostri andamenti glicemici. L’App LibreLink, invece, non si limita a memorizzare i dati, ma li trasmette in automatico al cloud del sistema Libre, chiamato “LibreView“. A LibreView può accedere in qualsiasi momento il vostro diabetologo, per controllare, anche a distanza, quali sono i vostri valori glicemici e, ad esempio, come state reagendo ad uno specifico cambio di terapia. Cosa non meno importante, l’app LibreLink penserà inoltre ad inviare i dati automaticamente ai vostri familiari, connessi al sistema Libre tramite l’app sorella LibreLinkUP. In questo modo, ad ogni vostra singola scansione, i vostri familiari saranno avvertiti in automatico, potendo controllare quindi che tutto sia nella norma e intervenendo in caso di situazioni fuori dalla norma

4. Precisione. L’app LibreLink può fornire dati di glicemia più precisi rispetto al lettore Libre. Questo perché l’app è automaticamente aggiornata dalla casa madre con gli ultimi e più precisi algoritmi di calcolo possibili. Il lettore, invece, rimane aggiornato al momento in cui lo avrete utilizzato per la prima volta. Negli ultimi 3 o 4 anni, il costruttore di Libre ha migliorato l’algoritmo di calcolo diverse volte, portando sempre il sistema FreeStyle Libre a livelli di accuratezza superiori.

FreeStyle Libre Reader FreeStyle Libre Link

In conclusione, per godere al meglio del sistema FreeStyle Libre è consigliabile sempre utilizzare i sensori con uno smartphone dotato dell’app FreeStyle LibreLink. Utilizzando il lettore Libre avrete sicuramente delle letture comunque accurate, ma solo con l’App LibreLink avrete le funzioni più avanzate, come la condivisione del dato con il medio e i familiari, o l’algoritmo di calcolo della glicemia sempre più aggiornato. Alcuni utenti possono aver avuto problemi con il proprio smartphone, poiché non sempre la funzione NFC è a bordo o è attiva. E in alcuni casi, anche quando il telefono supporta l’NFC, la scansione del sensore risulta difficoltosa a causa di un livello di costruzione troppo scarso. Per questo motivo abbiamo valutato una serie di telefoni, su varie fasce di prezzo, che risultano ottimali nel funzionamento con l’app LibreLink e il sensore FreeStyle Libre. Se sei un utilizzatore di FreeStlye Libre, ti consigliamo di valutare questa lista la prossima volta che vorrai acquistare un nuovo modello di telefono. E ricorda che la redazione è sempre a disposizione per fornirti supporto in questa importante decisione.

Come ottenere FreeStyle Libre gratis
Menu